Dopo 2 giorni di presentazioni da parte di Adobe del loro nuovo framework di sviluppo attualmente in Alpha ver con codename Apollo mi sono convinto a scrivere questo post ed a pormi questa domanda:

ma non sono 2 anni che ci diciamo che le applicazioni client server (in senso stretto) sono morte e che ormai è il browser il client universale? Non ci eravamo ormai convinti che tramite browser potevamo avere accesso ai nostri dati sempre ed ovunque?

Bene alla Adobe sembrano scommettere sul contrario. Vero che Adobe Apollo permette la creazione di applicazioni desktop dalla design assolutamente accattivante e con la possibilità di aggiungere tutti gli elementi classici del web ma il problema è un altro.

Adobe Apollo crea delle DESKTOP APPLICATION.

Come possono immaginare alla Adobe che una persona vada, ad esempio, a casa di un amico, in un internet point o dove cmq sono implementate delle security policy che non permettono l’installazione si sw non approvato e possa installare ed usare queste DESKTOP APPLICATION?

Personalmente sono pronto a scommettere che dopo l’entusiasmo iniziale che questo prodotto certamente genererà, nel medio periodo non avrà futuro o quantomeno non per come è ad oggi disegnato.