Tratto da Wikipedia “Il Search engine marketing tratta l’insieme di attività  di Marketing per perseguire determinati obiettivi con i motori di ricerca (Search engine), sia migliorando la visibilità  di un sito web tra i risultati di posizionamento organico, sia acquistando collegamenti sponsorizzati oppure attivandosi in combinazioni di entrambe le strategie o altre correlate come le campagne advertising sui circuiti pay per click. Search engine marketing è un insieme di metodologie volte a migliorare il posizionamento di un sito all’interno delle pagine dei motori di ricerca o in ogni caso a migliorarne la reperibilitò  attraverso i motori di ricerca.

Search engine marketing si riferisce anche alla professione svolta dai consulenti che conducono progetti di ottimizzazione per i motori di ricerca sui siti dei propri clienti o pianificano campagne di keyword advertising.

Tra gli obiettivi perseguibili vi sono: l’aumento degli utenti qualificati ad un determinato sito web; l’aumento dei contatti; l’aumento delle vendite; la ricerca di potenziali nuovi clienti; l’offrire informazioni a persone che stanno completando il loro processo d’acquisto; l’affermazione del brand.”

Trovo questa definizione assolutamente corretta e quantomai attinente e mi sembrava un buon modo per incominciare ad approcciare l’argomento del Search Engine Marketing.

Da oggi e nelle prossime settimane scriverò alcuni articoli sull’argomento, non tanto per i professionisti di settore, quanto per tutti coloro che vogliono intrapprendere la strada del SEM e non hanno la più pallida idea di come incominciare.

Sono finito in questo tunnel per motivi personali. Avevo la necessità  di dare maggior visibilità  ai miei siti web e non sapevo più cosa fare; un giorno, “googlando” su internet come mille altre volte, ecco una buona risposta ai miei problemi: il Search Engine Marketing ed alcune tecniche per migliorare il Page Rank del mio sito, come aumentare il numero dei link entranti al mio sito, come posizionarmi più in alto all’interno dei risultati delle ricerche nei principali motori di ricerca e così via.

Spero che questi mini articoli possano essere un buono spunto per approfondire l’argomento.