Parteciperò questa mattina a questo seminario organizzato dal CSI Piemonte in collaborazione con ZEND che si pone come obiettivo di fornire ai partecipanti una panoramica sulle potenzialità del PHP nell’ottica dello sviluppo dei servizi nel contesto del WEB 2.0.

Relatore del workshop sarà Zeev Suraski, Co-founder & Co-Chief Technology Officer di Zend

Se possibile bloggerò live le prime impressioni.

UPDATE:
Ecco il resoconto (in forma di appunti) della mattinata

Zeev è partito facendo una panoramica storica di come si è sviluppato il Web partendo dalla “ancient age“, da applicazioni come Netscape Navigator 2.0 o da linguaggi come il Perl.

Nel 1998 si è arrivati alla “Middle Age” con Java Enterprise Edition x le Web application, dove Java è certamente molto potente, usabile e portabile ma piuttosto complicato.

Nel 2005 ecco “il rinascimento dei linguaggi di scripting” dove grosse compagnie come IBM, Oracle, SUN , Microsoft si sono convinte che i linguaggi di scripting erano una buona soluzione per le web application ritornando così a linguaggi più semplici.

The simplicity of PHP is one of the greates assets” Rod Smith (IBM)
We think PHP is ready for enterprise use” Ken Jacobs (Oracle)

Web 2.0 Trends
Rich User interfaces
SOA – Service Oriented Architecture
– Code reuse
– Collaboration
User generated content

Quindi il php non ha inventato il Web 2.0 ma è un dato di fatto che fra le maggiori e + famose Web App presenti su rete (Flickr, Digg, YouTube, Facebook) sono fatte in PHP.

L’interoperabilità del PHP con AJAX, con i principali DB, con tutte le API dei maggiori player lo rende certamente appetibile agli sviluppatori.

ZEND è di fatto un framework di sviluppo
High quality PHP 5 open-source framework
Easy 2 use powerful functionality
Follow principle of “extreme simplicity”
Developed by members of PHP community
Open source process, hosted at framework zend.com under BSD license

What’s up ahead?

– Open source proliferation
. Moving beyond the operating system
– Realization of code reuse!
. Mashups
. Disposable
– Reign of scripting languages
. Productivity is KING

Domande:
Quali sono le novità + importanti del PHP 6.0?
PHP 6 avrà un supporto UNICODE nativo. Il problema del Unicode è sicuramente meno sentito in Europa rispetto all’Asia. Altre modifiche riguardano il register_global e il supporto delle Web extension. Inoltre saranno implementati tutti i nuovi standard supportati dalla W3C
Differenze fra Ruby e ZEND?
Ruby è un linguaggio Zend un framework di sviluppo. Volendo si può dire che Ruby sta a PHP come Ruby on Rails sta a ZEND. Zeev dice che preferisce PHP a Ruby perchè più simile al C da cui proviene.
Modelli di business sul Web 2.0?
Zeev dice che la domanda non ha una risposta semplice e torna di fatto a ribadire che gli unici modelli di business sul Web 2.0 sono l’acquisizione da parte di grossi player (Google, Yahoo) oppure l’advertising contestuale. La tesi è, a mio modo di vedere, un pò vecchia (si diceva la stessa cosa all’Etech 2006) ed in realtà nell’ultimo anno qualche modello di business interessante si sta affermando (vd a tal proposito Modelli di Business nel Web 2.0 by Luca Grivet Foiaia).

That’s all folks!