Archive for May, 2007

Web 2.0 – The Second Internet Revolution

0

Avrei Voluto segnalarlo io ma sono stato anticipato da buona parte della blogosfera italiana: è uscito da pochi giorni “Web 2.0 – The Second Internet Revolution” scritto da Luca Grivet Foiaia (aka BizmoGeek) un libro molto interessante per chi si vuole avvicinare a questo pazzo mondo che è Internet.

Un’interessante recensione la potete trovare su TechRadar

Adsense Premium Publisher

0

google adsenseAdSense di Google è un programma di pubblicità che si rivolge ai publisher Web. Consente di pubblicare annunci attinenti al contenuto delle singole pagine e garantisce un guadagno ai publisher in base ai clic ricevuti dagli annunci.
I publisher possono richiedere online l’iscrizione al programma e, una volta accettati, hanno accesso immediato alla rete pubblicitaria di Google: oltre 150.000 aziende di varie dimensioni, dai grandi marchi mondiali alle piccole aziende a carattere locale. Forse però non tutti sanno che AdSense di Google offre inoltre un servizio premium ai publisher che totalizzano oltre 20 milioni di pagine visualizzate al mese.
Purtroppo non ci si può iscrivere al servizio Premium ma si può solo ed esclusivamente essere invitati da Google stessa.
Ma quali sono i benefici del Premium Account?

  • Un account manager di Google dedicato
  • Opzioni aggiuntive per migliorare la targetizzazione degli annunci
  • Diversi termini di pagamento
  • Formati pubblicitare più flessibili
  • Opzioni di filtering avanzate
  • Assistenza all’ottimizzazione del proprio sito
  • Supporto tecnico avanzato
  • Supporto per nuovi Business da parte di un account manager dedicato
  • Monetizzazione dei risultati di ricerca migliorato

Quindi se siete così fortunati da essere stati cercati almeno 5 millioni di volte o avete 20 milioni di pagine viste/mese siate pronti a ricevere questo invito!

Web 2.0: lo scenario italiano ed internazionale by Nielsen/NetRatings

0

Grazie a questo articolo sul blog di Salvatore Sanfilippo sono venuto a conoscenza di questo rapporto che è molto interessante per diversi aspetti.

Mi preme sottolineare, ad esempio, la slide #10, quella per intenderci delle categorie dei siti visitati. Qui, magicamente, compare una fantomatica categoria Web 2.0. Ma questo significa che nella categoria “Entertainment” non ci sono siti Web 2.0? Ma MySpace non è un sito legato all’intrattenimento? E non è forse un sito universamente riconosciuto come Web 2.0?
E neanche in quella “News & Information” troviamo siti Web 2.0? Ma come mai alla slide #13 si parla di Blogger e di Blogo.it come fra i siti Web 2.0 maggiormente visitati ?

Continuo a pensare che ci sia moooooooolta confusione sull’argomento o quantomeno sull’utilizzo dei termini. Forse la lettura di un buon libro come “Web 2.0: The Second Internet Revolution” potrebbe essere una buona idea per schiarirsele un pò.

Yahoo Hack Day

0

In seguito al successo riscosso dagli Hack Day organizzati da Yahoo! negli Stati Uniti, anche l’Europa avrà il suo primo Yahoo! Hack Day.

Il 16 e 17 giugno p.v. lo storico Alexandra Palace di Londra, sede della prima trasmissione TV pubblica mondiale del 1936, ospiterà innovazione allo stato puro: 500 sviluppatori web e esperti di tecnologia nuovi media si riuniranno per un divertente e libero scambio di idee. L’obiettivo: creare e rinnovare la prossima generazione di servizi Internet.

Yahoo! fornirà la scintilla per l’ispirazione, intrattenimento live e, naturalmente, provvederà al sostentamento fisico e mentale per tutto il fine settimana.

L’evento è aperto a 500 sviluppatori, i primi che si iscriveranno, e inizierà con diverse presentazioni relative all’hacking da parte di alcuni dei più rispettati sviluppatori web. Ci si immergerà, quindi, in una 24 ore di hacking con una fantastica dimostrazione di tool, API e dati.

Per registrarti all’evento e avere maggiori informazioni puoi collegarti subito al sito: http://hackday.org/

A causa della limitata capienza della location, si procederà ad una verifica delle applicazioni sottoposte e verrà data preferenza a quelle che verranno considerate maggiormente in grado di contribuire alla riuscita dell’evento hack.

Infine per tenerti informato puoi consultare il blog dedicato http://developer.yahoo.net/hackday/

Go to Top