Grazie a questo articolo sul blog di Salvatore Sanfilippo sono venuto a conoscenza di questo rapporto che è molto interessante per diversi aspetti.

Mi preme sottolineare, ad esempio, la slide #10, quella per intenderci delle categorie dei siti visitati. Qui, magicamente, compare una fantomatica categoria Web 2.0. Ma questo significa che nella categoria “Entertainment” non ci sono siti Web 2.0? Ma MySpace non è un sito legato all’intrattenimento? E non è forse un sito universamente riconosciuto come Web 2.0?
E neanche in quella “News & Information” troviamo siti Web 2.0? Ma come mai alla slide #13 si parla di Blogger e di Blogo.it come fra i siti Web 2.0 maggiormente visitati ?

Continuo a pensare che ci sia moooooooolta confusione sull’argomento o quantomeno sull’utilizzo dei termini. Forse la lettura di un buon libro come “Web 2.0: The Second Internet Revolution” potrebbe essere una buona idea per schiarirsele un pò.