Come tutti i fenomeni di moda per i quali il marketing svolge più che egregiamente il proprio lavoro, anche Second Life sembra cominciare a perdere appeal, e molti soggetti inizialmente coinvolti con entusiasmo nell’iniziativa sembrano rallentare se non recedere dalle proprie buone intenzioni.

Su TechRadar questo interessante articolo.