Dopo una terribile nottata passata alla ricerca di un convertitore EURO-US per il mio povero pc eccomi di nuovo online pronto a commentare la seconda (o prima per chi non ha seguito i tutorial di ieri) giornata dell’Etech Conference.

Ieri sera lo speech di Tim O’Reilly è stato come sempre interessante. Il suo amore verso gli hacker (non con l’accezione di pirata informatico ma come persona che si impegna nell’affrontare sfide intellettuali per aggirare o superare creativamente le limitazioni che gli vengono imposte) è ormai sconfinato. Secondo Tim solo menti aperte come quelle degli hacker possono fare innovazione xè non legate ai modelli di business ma alla passione per le cose che fanno.

Il primo speech della mattinata ha il titolo Energy Literacy ed è tenuto da Saul Griffith

L’intervento dai temi certamente ecologisti (contento vero Leandro per il tuo OpenSpime ^__^) punta sulla crescita dell’inquinamento degli ultimi 20 anni (aumento di CO2, di particelle di carbone nell’atmosfera, della temperatura, aumento del numero di specie animali estinte) e su come i diversi modelli di sviluppo abbiano mutato in peggio la condizione generale del pianeta.

Saul si è divertito a calcolare l’energia utilizzata da ciascuno di noi in una anno e questa è intorno ai 13.000 Kw/anno

Ha sorpresa ho appena scoperto che un europe consuma circa 5.500 Kw/anno, quasi 2/3 in meno rispetto ad un Nord Americano!!!!!!!

Come risolvere il problema dell’inquinamento atmosferico? Chiudendo tutti le emissioni di CO2

Maggiori dettagli sull’intervento qui (in inglese)

Altri link sull’intervento:

http://www.boston.com/bostonglobe/ideas/brainiac/2008/03/etech_08.html

Il secondo intervento della giornata + ke un intervento è la demo di un gioco via telefonino. Ho appena assistito ad una delle scene + divertenti di tutta la mia vita. Partecipando al gioco veniva inviato un verso da fare. Il partecipante doveva simulare il verso e trovare il suo “teamate” che faceva lo stesso verso

Sembra di essere in uno zoo!!!!!!

Il terzo interento è su Data Visualization. Il collega della persona che ha tenuto il tutorial di ieri di cui ho raccontato qui. Nulla di nuovo rispetto a ieri. Anche gli esempi sono + o – gli stessi

Il quarto intervento era completamente incentrato sul progetto Darkstar sponsorizzato da Sun, progetto opensource per una piattaforma di online game. Sicuramente merita un approfondimento e nei prossimi giorni cercherò di partecipare alla speech organizzato da Sun

Al quinto intervento doveva intervenire Jeff Han, l’uomo dell’interfaccia alla “Minority Report” che tanti ha ispirato (vd iPhone). Mi fa sempre un gran piacere vedere le sue presentazioni visto ke sono molto sceniche ma PURTROPPO non c’è!

Al suo posto Elizabeth Churchill (profilo) di Yahoo Research che ci ha parlato di touching display/screen