Archive for September, 2008

CRD Torino C5 Juniores – I Bassotti Juniores 2-5

0

Esce sconfitto ma con buone sensazioni per il futuro la Juniores del CRD Torino C5 contro la più organizzata compagine dei Bassotti guidati da Luca Eboli.

Defezioni dell’ultima ora (Ariafina e Gasbarroni) ed il cambio di posizione di partenza di qualche giocatore, hanno amplificato il già notevole divario tecnico tattico.

Buona la prova di tutti i ragazzi. Da sottolineare la prestazione di Moramarco, che si è ben disimpegnato nell’inedito ruolo di centrale difensivo, e di D’Avanzo, che ha chiuso la gara con un gol all’attivo ed una prestazione precisa e grintosa.

“I ragazzi non mi sono dispiaciuti” ha commentato mister Zaglio a fine partita “chiedo però maggior personalità e molta più tranquillità in campo. Questo non è calcio a 11, qui la palla deve girare molto veloce e non si butta via. La precisione nel passaggio e fondamentale così come il movimento senza palla alla ricerca dello spazio da attaccare. Capisco le difficoltà che stanno incontrando i ragazzi a passare da un gioco come il calcio a 11 a quello a 5; la loro disponibilità e voglia di fare negli allenamenti mi lascia comunque ben sperare”

Prossimi impegni il triangolare di Mercoledì 1 Ottobre contro le Juniores del Real Mirafiori e del Pubblieuro 2000 e l’amichevole di Venerdì 3 Ottobre contro la Juniores del Sangano Five guidata da Beppe Spiga.

AST U21 – Juniores CRD Torino C5 8-4

0

In un caldissimo Sabato settembrino (28°!!!!!) prima uscita amichevole per la neonata compagine della Juniores del CRD Torino C5 contro l’Under 21 dell’Asti.

I ragazzi di mister Zaglio, rinforzati dagli inserimenti di Callea e Pignocco dalla prima squadra, si sono ben disimpegnati contro i ragazzi dell’Asti.

“Siamo leggermente più avanti di quanto mi sarei aspettato” ha commentato Zaglio “ma sono curioso di rivedere la squadra senza Callea e Pignocco. Chiaro che la loro presenza in campo infonde fiducia e tranquillità alla squadra oltre che alzare il livello tecnico e tattico. All’inizio abbiamo patito il gran caldo e l’assoluta inesperienza dei ragazzi a partite di calcio a 5. Con il passare dei minuti siamo certamente diventati più ordinati e nei secondi 20 minuti abbiamo fatto una buonissima fase difensiva. Sula fase offensiva non abbiamo ancora lavorato ma, in questo momento della stagione e con ragazzi che arrivano tutti (o quasi) dal calcio a 11, è meglio privilegiare i meccanismi difensivi a quelli offensivi. Sono molto soddisfatto della rosa a mia disposizione in questo momento. Credo che con alcuni piccolissimi ritocchi e con tanto lavoro e partecipazione da parte dei ragazzi ci si possa togliere delle discrete soddisfazioni quest’anno. Ringrazio ancora mister Iglina e l’Asti per l’invito a questa amichevole e per l’accoglienza. Speriamo di ricambiare al più presto da noi”

Go to Top