Esce sconfitto ma con buone sensazioni per il futuro la Juniores del CRD Torino C5 contro la più organizzata compagine dei Bassotti guidati da Luca Eboli.

Defezioni dell’ultima ora (Ariafina e Gasbarroni) ed il cambio di posizione di partenza di qualche giocatore, hanno amplificato il già notevole divario tecnico tattico.

Buona la prova di tutti i ragazzi. Da sottolineare la prestazione di Moramarco, che si è ben disimpegnato nell’inedito ruolo di centrale difensivo, e di D’Avanzo, che ha chiuso la gara con un gol all’attivo ed una prestazione precisa e grintosa.

“I ragazzi non mi sono dispiaciuti” ha commentato mister Zaglio a fine partita “chiedo però maggior personalità e molta più tranquillità in campo. Questo non è calcio a 11, qui la palla deve girare molto veloce e non si butta via. La precisione nel passaggio e fondamentale così come il movimento senza palla alla ricerca dello spazio da attaccare. Capisco le difficoltà che stanno incontrando i ragazzi a passare da un gioco come il calcio a 11 a quello a 5; la loro disponibilità e voglia di fare negli allenamenti mi lascia comunque ben sperare”

Prossimi impegni il triangolare di Mercoledì 1 Ottobre contro le Juniores del Real Mirafiori e del Pubblieuro 2000 e l’amichevole di Venerdì 3 Ottobre contro la Juniores del Sangano Five guidata da Beppe Spiga.