Archive for January, 2010

Campionato Juniores – 1a di ritorno – Top Five vs Virtus Nichelino 8-5

0

Formazioni

Top Five: 1 Olivero (cap), 2 De Martini, 3 Rodofili, 4 Santandrea, 6 Gentile, 7 Bongiovanni, 8 Pelloni, 9 Pistillo, 10 Leone, 11 Prudente, 12 Pellegrino All. Caprio

Virtus Nichelino: 66 Fulgheri, 2 Bonsignore, 3 Bottino, 6 Molinelli, 7 Falconeri, 8 Manassero, 10 Mandelli (cap), 11 Benatello All. Zaglio

Marcatori: Leone 3, Prudente 2, Bongiovanni 2, Pelloni (Top Five) Benatello 2, Bottino 2, Manassero (Virtus)

Per la prima giornata di ritorno accoglie con una temperatura polare (-3 C )  le squadre del Top Five e della Virtus Nichelino dopo la lunga pausa natalizia. Finisce 8-5 a favore del Top Five, squadra con alcune ottime individualità, bravissima a cercare la vittoria con grinta e determinazione oltre che a sfruttare ogni minima indecisione difensiva della Virtus.

Caprio:”Buona partita con a sprazzi gioco molto divertente da parte di tutte e due le squadre, buone trame di gioco, nonostante il clima proibitivo. Il Nichelino probabilmente pagava le assenze e sicuramente il fatto di non essere abituati a giocare all’aperto. Ma nonostante questo la mano di Mister Zaglio si vede eccome. Sono soddisfatto di avere cominciato il girone di ritorno con una vittoria ma la mia squadra manca di continuità e questo si è visto venerdì quando il Nichelino è tornato sotto nel secondo tempo e ha rischiato di riprendere in mano la partita. Arbitraggio sostanzialmente positivo con piccoli errori non determinanti da entrambi le parti e grazie soprattutto alla correttezza delle due squadre. Adesso ci tocca il Torino. Vedremo di farli soffrire per guadagnarsi i tre punti ma sarà molto dura.”

Zaglio:”E’ un peccato ricominciare il campionato con una sconfitta ma il risultato è questo e non resta che accettarlo. Stasera c’è stato certamente un passo indietro rispetto alle ultime ottime prestazioni. Alcuni dei ragazzi hanno giocato sotto il loro standard e purtroppo abbiamo abbiamo fatto quello che sappiamo solo a sprazzi. In questo girone di riotrno il numero di punti che faremo dipenderà esclusivamente dalla nostra testa più che dai nostri schemi: quanta più convinzione e cattiveria metteremo nella ricerca del risultato tante più soddisfazioni ci prenderemo. Complimenti davvero al Top Five ed a mister Caprio, perchè rispetto alla partita di andata è cresciuta moltissimo dal punto di vista dell’organizzazione di gioco e degli schemi su palla ferma. La loro fame di vittoria ed il loro carattere hanno fatto la differenza alla fine.”

iPhone OS 4.0: un pò di rumors

0

Mentre una quantità oceanica di informazioni più o meno vere si spreca sul presunto nuovo tablet della Apple e sulla sua prossima presentazione ufficiale, sottotraccia qualcuno mormora le prime indiscrezioni sul iPhone OS 4.0.

Il rumor più importante è giusto di due giorni fa quando BoyGeniusReport ha riportato quanto scoperto sulle novità del nuovo OS direttamente da un “insider” Apple. Pur non sapendo quanto veritiere siano le info di BGR, la novità che mi sembra più interessante è certamente l’attivazione del multitasking sullo smarphone della Apple.

Nonostante la casa di Cupertino abbia sempre definito irrilevante il multitasking, in quanto troppo dispendioso in termini di CPU e consumo di batteria, questo non ha mai impedito agli utenti Apple di richiedere queste features a gran voce. E’ certamente possibile che Apple abbia finalmente ottimizzato il suo OS al punto di poter attivare il tanto agognato multitasking, in alcune particolari condizioni, in modo da non peggiorare però la user experience da parte dell’utente.

La fonte di BGR ha inoltre parlato dell’implementazione di  “multitouch gesture” in tutto il OS e non solo in alcune applicazione, permettendo così l’introduzione di molti cambiamenti nella user interface.

BGR conclude infine con l’enigmatica suggestione che i dipendenti Apple siano molto “eccitati” dal nuovo OS, in grado di rendere l’iPhone sempre più vicino ad un computer e sempre meno ad un telefono.

Ma per quanto riguarda l’hardware? Se alcuni di questi rumors sono veri è chiaro che il nuovo OS potrà funzionare solo su iPhone 3G, 3G S ed evidentemente sul prossimo iPhone 2010. A parte le banali deduzioni ci sono purtroppo pochisimi rumors che parlano dell’iPhone 2010 a parte un’analisi di Peter Misek.

Ah sì c’è anche una questa bizzarra immagine che dicono essare il lato dello schermo del tablet della Apple rubata da un altro insider Apple. Guardandola bene però vengono dei dubbi per le indubbie somiglianze con l’iPhone. Il dubbio che sia la cover di vetro dell’iPhone 2010 è molto forte e l’immagine suggerisce che il nuovo device abbia uno schermo più ampio e, forse, una webcam frontale.

Non ci resta che attendere

[Via BGR, Barrons, TheMacObserver; Concept image via MobileWhack]

Go to Top